BANDI ATTIVI

Nasce SANNIOLIO: la rete d’impresa tra le aziende olearie di Confindustria

Le aziende della filiera olearia di Confindustria Benevento hanno dato vita alla rete “Sanniolio” attraverso la sottoscrizione di un contratto, tra  Olivicola San Lupo srl, Frantoio Oleario Diglio Salvatore di Durazzano e Tenuta Romano srl di Ponte.

 

Tra i principali obiettivi della rete vi è la realizzazione di un prodotto di altissima qualità da commercializzare con il marchio di rete che abbia caratteristiche analitiche ed organolettiche regolamentate da un disciplinare. Il prodotto sarà dotato di una certificazione volontaria e di una specifica tracciabilità, in sostituzione di una DOP che registra ancora tempi lunghi per il suo riconoscimento.

Leggi il comunicato stampa di Confindustria Benevento

 

Toscana: aiuti per l’innovazione alle reti del tessile

Con il bando “Aiuti Alle Micro, Piccole E Medie Imprese (mpmi) Produttrici Di Prodotti Tessili Cardati” la Regione  Toscana finanzia i progetti di innovazione di processo o di prodotto da parte delle imprese produttrici di prodotti tessili cardati (derivante da processi di filatura laniera cardata) al fine di ottenere marchi e/o certificazioni di qualità e di salubrità.

Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese (MPMI), in forma singola o associata in ATS, ATI, Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto), Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto), Consorzi e Società Consortili esercitanti un'attività identificata come prevalente rientrante nei Codici Ateco Istat 2007 13.1, 13.2, 13.3, 13.9, 14.1, 14.3.

Leggi tutto...

 

Lazio: Contributi per eventi sull’innovazione delle reti in Expo

Promuovere l’internazionalizzazione delle Pmi in occasione dell’Expo è l’obiettivo del bando pubblicato dalla Regione Lazio, che finanzia iniziative di tipo espositivo e dimostrative della capacita' innovativa delle Pmi.

E’ un occasione per mettere in vetrina i progetti innovativi ad alto contenuto tecnologico sviluppati dalle Piccole e medie imprese del Lazio, sia in forma singola che aggregata (anche in Rete), con ricadute internazionali e capaci di suscitare l’interesse del più largo pubblico per l’imprenditorialità, da realizzarsi sul territorio regionale nel periodo di durata dell’EXPO.

Leggi tutto...

 

Dall’Unione Europea opportunità di finanziamento per l’internazionalizzazione dei cluster e reti d’impresa

Con la misura definita “COS-CLUSTER-2014-3-03 – Cluster Go International” la Commissione Europea sostiene i cluster o reti di imprese che riescono ad attuare una strategia di internazionalizzazione congiunta e sostenere l'internazionalizzazione delle PMI nei confronti dei paesi terzi al di fuori dell'Europa.

La dotazione complessiva del Fondo deicato a questa inziativa è pari a 3.750.000 euro.

Il bando scade il 31 marzo 2015.

Leggi tutto...

 

L'Intervista

Rete PoEMA, simbolo di rinascita di un territorio

Intervista a Andrea Giorgio, AD di Tecnologica srl

a cura di Clio Giusti.

Qualche cenno sulla rete: da quante aziende è composta, cosa producono?

La rete PoEMA - Polo Europeo Microfusioni Aerospaziali -  unisce nove aziende di quattro regioni diverse. Ognuna possiede tecnologie e competenze specifiche nella lunga filiera per la realizzazione di palette per turbine aeronautiche, ovvero i grandi motori che equipaggiano gli aerei Boeing e Airbus, nonché i motori di navi e centrali elettriche. E' un settore industriale totalmente hi-tech (le palette creano energia nel cuore delle turbine facendo così volare gli aerei e sono sottoposte a condizioni di temperatura estreme - oltre 1500 gradi - e di pressione), con un’ alta "barriera all’ingresso" .  E' un settore che non conosce recessione: la domanda globale per nuovi aerei è in costante crescita, sopratutto nei mercati asiatici. Per l’Italia è fondamentale essere presente in un settore così rilevante a livello internazionale, e grazie a PoEMA tale presenza è ulteriormente rafforzata.

 

Che importanza riveste il distretto di Morra De Sanctis per la rete PoEMA?

Nel distretto, in provincia di Avellino, c’è la sede di EMA, Europea Microfusioni Aerospaziali che è diventata un’azienda leader a livello globale nella produzione di microfusi grazie ai costanti investimenti in impianti, ricerca e formazione del personale e conta oggi quasi 500 dipendenti.

La rete PoEMA, costituita nell'aprile scorso, consente di sviluppare sinergie fra imprese che lavorano in settori contigui, nella stessa filiera, ottimizzando la produttività, l'efficienza e l'efficacia degli investimenti in R&S. Le aziende di PoEMA investiranno nei prossimi anni oltre 40 milioni di euro in impianti e attrezzature, nonché in attività di R&S. Le aziende dislocheranno le unità produttive a Morra de Sanctis, nei pressi dello stabilimento di EMA. Lavorando a stretto contatto, in sinergia, riducendo così costi e tempi di produzione, aumentando la qualità e ottimizzando l'utilizzo delle risorse, con il risultato che l'intero ciclo di lavoro avviene in Italia,  più specificatamente in Campania.

Leggi tutto...