BANDI ATTIVI

Sportello R&S del MISE: opportunità per le reti


Il 23 ottobre 2014 – Ore 9.30-14.00, in Confindustria – Viale dell'Astronomia 30, Sala Pininfarina verrà presentato lo sportello agevolativo per i progetti di ricerca e sviluppo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Lo sportello potrà ricevere domande agevolative da imprese anche in forma congiunta mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete.(vedi News)

Leggi tutto...

 

Il Sistema Confindustria e le Regioni insieme per promuovere le Reti. Risultati del primo incontro e prossimi step

E' partito da Roma  lo scorso 7 ottobre il primo ciclo di incontri territoriali con le Regioni dedicati alla promozione delle Reti d'Impresa, realizzato da RetImpresa e Conferenza delle Regioni, con il sostegno delle Confindustrie Regionali nell'ambito del progetto "le Regioni a favore delle Reti"  (vedi news del 16 settembre 2014).

Con un confronto serrato ed operativo esponenti delle Regioni, delle Associazioni e del mondo imprenditoriale hanno avuto la possibilità di riflettere insieme, sotto le diverse angolazioni, sulle esperienze maturate in campo, le criticità  da superare e le opportunità da cogliere attraverso una più coordinata e sinergica programmazione degli interventi di sostegno alle Reti e alle Aggregazioni tra imprese.

Leggi tutto...

 

Incontra gli Advisors Esteri di Banca Ubae

Confindustria Assafrica & Mediterraneo e Banca Ubae, sua associata,invitano le imprese italiane ad incontrare a Roma la Rete estera degli Advisors in un appuntamento unico nel suo genere.

Il 23 ottobre infatti le aziende interessate potranno incontrare professionisti del mondo aziendale e bancario provenienti da Sub continente indiano, Paesi Balcanici, Africa del Nord e Sub-Sahariana, Medio Oriente.

Per partecipare è necessario confermare la propria partecipazione, entro il 15 ottobre, alla Segreteria Organizzativa:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Programma

Modulo per richiesta incontri B2B

 

RETE WELFARE TOSCANA: un innovativo modo di fare welfare aziendale

Continua lo sviluppo di reti d’impresa per mettere in campo azioni di welfare aziendale in modo aggregato ed integrato.

La Rete Welfare Toscana, costituita dalle aziende CALL & CALL, COPIT e TERME DI MONTECATINI, punta allo svolgimento di attività di progettazione, analisi, studio, ricerca ed attuazione di comportamenti aziendali/interaziendali socialmente responsabili in materia di Welfare aziendale.

Ad esempio, la Rete consente ai dipendenti delle imprese di accedere a beni e servizi di qualità ed a condizioni convenzionate attraverso lo strumento di un portale dedicato (www.retewelfare.it).

Leggi tutto...

 

L'Intervista

Politecna: i vantaggi di una rete in partnership

Intervista a Pier Giorgio Patriarca, Politecna

a cura di Clio Giusti.

Iniziamo da qualche cenno sulla rete: quando è nata, da chi è composta e di cosa si occupa...

Rete Politecna Restauro nasce nella primavera di quest’anno per promuovere e favorire l’internazionalizzazione delle imprese del settore restauro e valorizzazione dei beni culturali. Le imprese fondatrici sono 7, leader nel recupero strutturale di edifici storici, opere d'arte e pittoriche.

 

L'Italia vanta un enorme patrimonio storico e artistico. Come intendono valorizzare questo importante asset le imprese in rete?

Le aziende della rete vantano un ampio book di lavori svolti e grandi esperienza e know how. Tuttavia, a causa della contrazione del mercato interno, della concorrenza e della scarsità di soldi pubblici e privati si rivolgono principalmente all’estero, per beneficiando della grande esperienza acquisita in Italia.

 

Di quali nuove opportunità hanno beneficiato le imprese della rete quando parlate di mercato estero?

Il sostegno logistico di Banca Intesa, partner della rete, ci ha aperto grandi opportunità nei mercati esteri e soprattutto in Russia, Albania, Slovacchia, Ungheria e Nord Africa. Oltre ai vantaggi di contrattualistica bancaria e l’attribuzione di un rating migliore da parte della banca che per noi è stato un grande vantaggio. Il contratto di rete, poi, non ha intaccato l’indipendenza delle singole imprese che rimane sempre un valore apprezzabile. Per questo, riceviamo numerosissime richieste di nuove adesioni  di imprese interessate all’iniziativa che possiedono i nostri stessi requisiti di qualità che stiamo valutando.

Leggi tutto...