BANDI ATTIVI

Regione Campania: nuove integrazioni e proroga del bando per le reti d’impresa delle filiere tecnologiche

La Regione Campania ripubblica  il bando finalizzato a supportare, in un’ottica internazionale, le reti di cooperazione tra il sistema di ricerca e le imprese, fornendo  nuove precisazioni e nuove scadenze per le due tipologie di aiuto previste.

Le misure in particolare riguardano:

- Azioni di sistema per l’internazionalizzazione della filiera tecnologica (Misura A), con termine di scadenza per la presentazione delle domande fissata per il 23 ottobre 2014.

- Azioni di promozione integrata, cooperazione e marketing internazionale della sottofiliera tecnologica (Misura B), con termine di scadenza per la presentazione delle domande fissata l’11 novembre 2014.

 

Leggi tutto...

 

Regione Toscana: prorogati i tre bandi per l’innovazione delle reti tra PMI_ SCADONO IL 12_11_2014

Rimane ancora aperta la possibilità di fruire degli aiuti all’innovazione ricerca e sviluppo  che la Regione Toscana ha  messo a disposizione per le reti di impresa tra PMI rispettivamente con i tre bandi già pubblicati da RetImpresa con le news del 4 settembre scorso (Bando 1 “Progetti strategici di ricerca e sviluppo”; Bando 2 “Progetti di ricerca e sviluppo delle PMI”; Bando 3 “Aiuti all’innovazione delle PMI).


Il nuovo termine per la presentazione delle domande è stato fissato per il 12 novembre 2014.

Per maggiori informazioni vai al sito della Regione Toscana

Se sei socio di RetImpresa, consulta la scheda tecnica di approfondimento cliccando qui

 

Napoli 21 novembre: secondo incontro territoriale RetImpresa-Confindustria-Regioni per promuovere le Reti

Dopo il primo appuntamento di  Roma in UNINDUSTRIA per il Centro Italia, il prossimo 21 novembre, alle ore 14.00, si terrà presso l’Unione Industriali di Napoli la seconda "tappa" del ciclo di incontri con le Regioni dedicati alla promozione delle Reti e aggregazioni d'Impresa, promosso da RetImpresa e Conferenza delle Regioni, con il sostegno delle Confindustrie regionali e con un focus tutto specifico alla programmazione dei bandi regionali per l’area del Mezzogiorno (Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia).

Scarica il programma dell’evento di Napoli organizzato con la collaborazione di Confindustria Campania

Si tratta  di un’occasione importante di confronto realizzata nell'ambito del progetto "le Regioni a favore delle Reti" in cui esponenti delle Regioni, delle Associazioni e del mondo imprenditoriale dialogheranno insieme portando le rispettive esperienze per avviare in maniera coordinata e sinergica la programmazione degli interventi di sostegno alle Reti e alle Aggregazioni tra imprese.

Prossimi appuntamenti: dopo quella di Napoli seguiranno le tappe di Padova il 4 dicembre con un focus per il  Nord-Est e Torino il 12 dicembre con un focus per il Nord-Ovest.

 

Sportello R&S del MISE: opportunità per le reti


Il 23 ottobre 2014 – Ore 9.30-14.00, in Confindustria – Viale dell'Astronomia 30, Sala Pininfarina verrà presentato lo sportello agevolativo per i progetti di ricerca e sviluppo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Lo sportello potrà ricevere domande agevolative da imprese anche in forma congiunta mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete.(vedi News)

Leggi tutto...

 

L'Intervista

Politecna: i vantaggi di una rete in partnership

Intervista a Pier Giorgio Patriarca, Politecna

a cura di Clio Giusti.

Iniziamo da qualche cenno sulla rete: quando è nata, da chi è composta e di cosa si occupa...

Rete Politecna Restauro nasce nella primavera di quest’anno per promuovere e favorire l’internazionalizzazione delle imprese del settore restauro e valorizzazione dei beni culturali. Le imprese fondatrici sono 7, leader nel recupero strutturale di edifici storici, opere d'arte e pittoriche.

 

L'Italia vanta un enorme patrimonio storico e artistico. Come intendono valorizzare questo importante asset le imprese in rete?

Le aziende della rete vantano un ampio book di lavori svolti e grandi esperienza e know how. Tuttavia, a causa della contrazione del mercato interno, della concorrenza e della scarsità di soldi pubblici e privati si rivolgono principalmente all’estero, per beneficiando della grande esperienza acquisita in Italia.

 

Di quali nuove opportunità hanno beneficiato le imprese della rete quando parlate di mercato estero?

Il sostegno logistico di Banca Intesa, partner della rete, ci ha aperto grandi opportunità nei mercati esteri e soprattutto in Russia, Albania, Slovacchia, Ungheria e Nord Africa. Oltre ai vantaggi di contrattualistica bancaria e l’attribuzione di un rating migliore da parte della banca che per noi è stato un grande vantaggio. Il contratto di rete, poi, non ha intaccato l’indipendenza delle singole imprese che rimane sempre un valore apprezzabile. Per questo, riceviamo numerosissime richieste di nuove adesioni  di imprese interessate all’iniziativa che possiedono i nostri stessi requisiti di qualità che stiamo valutando.

Leggi tutto...